Casa > notizia > Huawei reagisce? La causa alle ultime restrizioni della FCC la prossima settimana

Huawei reagisce? La causa alle ultime restrizioni della FCC la prossima settimana

Secondo un rapporto del Wall Street Journal, le persone che hanno familiarità con la questione hanno rivelato che Huawei ha deciso di respingere la decisione della Commissione Federale per le Comunicazioni degli Stati Uniti la scorsa settimana di vietare agli operatori di telecomunicazioni statunitensi di utilizzare il Fondo di servizio generale per acquistare servizi e attrezzature da Huawei e ZTE.

Huawei si sta preparando a citare in giudizio la decisione, che fa parte della sfida di Huawei agli Stati Uniti di limitare la propria attività.

Le persone che hanno familiarità con la questione hanno detto che Huawei dovrebbe presentare una causa alla Corte d'appello del Quinto circuito di New Orleans la prossima settimana e annuncerà ufficialmente la notizia in una conferenza stampa tenutasi nella sede di Shenzhen.

Resta inteso che la Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha adottato una decisione che vieta agli operatori di utilizzare fondi di sovvenzione federali per acquistare apparecchiature Huawei e ZTE il 22. Inoltre, il comitato ha votato per raccomandare che i vettori statunitensi siano tenuti a rimuovere e sostituire entrambi i dispositivi dalle loro reti esistenti.

È stato riferito che Huawei e ZTE avranno 30 giorni per contestare la determinazione del "rischio per la sicurezza nazionale" della FCC. Se le due società sollevano obiezioni, il divieto può entrare in vigore tra 120 giorni.

Nella prima mattinata del 23, Huawei ha rilasciato una dichiarazione su questa risoluzione, esprimendo la sua opposizione e sottolineando che la decisione della FCC si basa su informazioni unilaterali e interpretazioni errate della legge cinese. "Senza prove, Huawei è considerato una minaccia alla sicurezza nazionale, non solo una violazione Il principio del giusto processo legislativo è anche sospettato di infrangere la legge".

Resta inteso che già a marzo Huawei ha fatto causa al governo degli Stati Uniti in un tribunale federale in Texas, sostenendo che la Sezione 889 del National Defense Authorization Act per l'anno 2019 ha violato la Costituzione degli Stati Uniti, chiedendo al tribunale di determinare questa restrizione di vendita contro Huawei La clausola era incostituzionale ed è stato emesso un ordine per vietare permanentemente l'attuazione della restrizione.