Casa > notizia > Il campo LCD giapponese si sta riducendo, come sopravvivere sotto l'ascesa della Cina e della Corea del Sud

Il campo LCD giapponese si sta riducendo, come sopravvivere sotto l'ascesa della Cina e della Corea del Sud

Secondo l'agenzia di stampa, con l'ascesa dei produttori cinesi e coreani, la sopravvivenza dei produttori di semiconduttori giapponesi è diventata sempre più grave e la concorrenza si è intensificata.

Di recente, Matsushita ha annunciato che chiuderà ufficialmente la propria attività di produzione di pannelli LCD nel 2021. Già 16 anni fa, a causa della forte concorrenza, Panasonic ha interrotto l'attività degli schermi LCD del televisore e si è rivolta ai settori automobilistico e industriale, ma è difficile raggiungere la redditività in una situazione competitiva.

Secondo i risultati dell'indagine di IHS Markit, nel campo dei pannelli LCD di piccole e medie dimensioni, il giapponese JDI e Sharp si sono posizionati al primo e al quinto posto al mondo con rispettivamente il 17,6% e il 9,3%.

Tuttavia, JDI sta attualmente affrontando gravi problemi di debito. La società è in fase di ristrutturazione gestionale all'interno dell'azienda; Il business display di Sharp è redditizio nel rapporto sugli utili semestrali, ma ci sono ancora molte incertezze in futuro.

A causa del ritiro di Panasonic, i maggiori fornitori nel mercato giapponese dei pannelli LCD sono solo JDI, Sharp, Kyocera e Mitsubishi Electric. Se è possibile giocare un ruolo in una situazione fortemente competitiva, la formazione di punti vendita unici determinerà la sopravvivenza di queste imprese.