Casa > notizia > Oracle investe $ 40 milioni in avvio di chip Ampere

Oracle investe $ 40 milioni in avvio di chip Ampere

Secondo CNBC, Oracle ha rivelato venerdì che all'inizio di quest'anno, la società ha investito $ 40 milioni in una startup fondata e gestita dal membro del consiglio di amministrazione Renee James.

La società, denominata Ampere Computing, sviluppa microprocessori per server cloud. James ha lavorato presso Intel per 28 anni e di recente è stato presidente. Nel 2016 ha lasciato Intel e si è unito al gruppo Carlyle. È membro del Consiglio di amministrazione di Oracle dal 2015.

Nell'aprile di quest'anno, Ampere ha annunciato un round di finanziamento dalla società di progettazione di chip Arm Holdings e Carlyle Group. Arm Holdings è attualmente di proprietà di SoftBank.

Quanto segue è l'affermazione di Oracle:

Nell'aprile 2019, Oracle immette 40 milioni di dollari in Ampere Computing LLC, o Ampere, una società che sviluppa microprocessori ad alte prestazioni per cloud computing e server periferici. Renee J. James, direttore di Oracle, presidente e CEO di Ampere. Oracle ha nominato un direttore per entrare nel consiglio di amministrazione di Ampere. Oracle detiene il 20% delle azioni in circolazione di Ampere.

Oracle ha affermato che oltre a questo investimento, ha pagato ad Ampere circa $ 419.000 nell'esercizio 2019 per hardware a scopo di sviluppo e test.

Ampere utilizza un processore basato su Arm che offre una migliore efficienza energetica rispetto ai chip server tradizionali. La società non elenca alcun cliente sul proprio sito Web. Secondo la procura, James ha 55 anni. Nel 2019, Oracle gli ha pagato $ 445,062, principalmente da premi azionari.

Il portavoce di Oracle non ha immediatamente risposto alla richiesta di commento.